/2180 Ray Ban

2180 Ray Ban

Times, Sunday Times (2007)Your new partner has a job linked to making people look good. The Sun (2013)The secret is to compromise and look harder for bargains. The Sun (2008)Look back for a moment at our two simple cases. Mi ha aiutato a capire cosa funzionava di più.Come ha lavorato con la sua partner, Penelope Cruz?Spendidamente. Penelope è un regalo della natura, un’attrice talentuosa, sveglia e capace, una gran donna, un’amica fidata.Quali sono per lei le qualità di un buon pirata?Essere pronto a farsi sparare addosso. Avere una buona ciurma.

Con l’aiuto della sua nazionalità messicana è riuscito a lavorare nel magico mondo di Hollywood imponendosi come caratterista per ruoli ispanici. Nitido interprete inizialmente di sbandati ragazzi di strada, è stato apprezzato dalla critica anche per ruoli più maturi.Nato e cresciuto in Messico, si trasferisce in California all’età di un anno, John Vargas diventa attore a soli 12 anni, dopo essere stato scoperto come ballerino di breakdance nella sua scuola. Introdotto nella sigla di Il mio amico Arnold (1978) come ballerino di strada, continua a lavorare nell’ambito della televisione come attore in film tv come Miracle of the Heart A Boys Town Story (1986) di Georg Stanford Brown con Art Carney e Kristy Swanson e I ribelli della notte (1986) di Curtis Hanson con Joanna Cassidy e telefilm come Hunter (1986) di Douglas Heyes con Bruce Davison.

Lethal Protector è stata pubblicata nel 1993 ed è la prima storia “a solo” di Venom, dove il personaggio creato da David Micheline e Todd McFarlane cessava di essere un villain per divenire una sorta di antieroe. Si trattava di una miniserie autonoma dalle testate di Spider Man (anche se l’Uomo Ragno aveva comunque un ruolo importante), e raccontava come la Life Foundation, una corporazione che lavora a preservare la vita dai peggiori scenari catastrofici immaginabili, catturava Eddie Brock, già posseduto dal simbionte alieno. Da lui estraeva altri simbionti che allacciava ad alcuni propri soldati e che naturalmente Venom finiva per combattere..

Poi, quando ne ha avuto abbastanza degli effetti speciali, è passato alla regia osando quello che molti hanno temuto: firmare un remake anni Novanta di Zombi (il film che fra l’altro l’ha reso celebre!). Il risultato è stato così buono che, nella seconda parte della sua carriera, si è dedicato solo e unicamente alla direzione di pellicole o alla loro produzione. Sporadicamente lo si è visto anche come attore (Zombi, Dal tramonto all’alba, Grindhouse e Machete).